VIP

BlogList - Sipario
- 28/02/2010 19:52 - Stiben Mesa Paniagua

Tag: A l'origine , Clint Eastwood , Coco avant Chanel , Emmanuelle Devos , foto , Harrison Ford , Il Concerto , Il profeta , Isabelle Adjani , Jacques Audiard , La journee de la jupe , Laetitia Casta , Le dernier pour la route , Mélanie Thierry , Premi César , Tahar Rahim , vincitori dei Premi César 2010 , Welcome

Sono stati assegnati ieri al Theatre du Chatelet di Parigi i Premi César, noti come gli Oscar francesi, il riconoscimento più importante per il cinema transalpino. Mattatore della serata di premiazione Il profeta di Jacques Audiard, che vince in nove delle dodici categorie per le quali era in nomination (in realtà le candidature erano tredici ma due erano nella stessa sezione: promessa maschile), portando a casa i premi più prestigiosi ed importanti: miglior film, regia, attore protagonista (Tahar Rahim) e non (Niels Arestrup), sceneggiatura, ma anche fotografia, montaggio, scenografia e promessa maschile (lo stesso Tahar Rahim). Il profeta, già vincitore del BAFTA come miglior film in lingua non inglese e candidato all’Oscar come miglior film straniero, racconta alcuni aspetti del dramma del mondo carcerario ed uscirà in Italia il prossimo 19 marzo.

Esce a mani vuote Welcome di Philippe Lioret, un titolo che si presentava con ben dieci nomination, e poco meglio è andata al lavoro di Xavier Giannoli, A l'origine, che vince solo una delle undici candidature grazie a Emmanuelle Devos, miglior attrice non protagonista. Le altre interpreti femminili premiate sono Isabelle Adjani per La journee de la jupe, miglior attrice, e Mélanie Thierry per Le dernier pour la route, promessa femminile.
Vince i due premi dedicati all’audio, miglior colonna sonora e miglior suono, Il concerto di Radu Mihaileanu, mentre un altro premio tecnico, migliori costumi, se lo aggiudica il film Coco avant Chanel di Anne Fontaine.

Allargando lo sguardo nel panorama mondiale, dopo i BAFTA, c’è da registrare l’ennesima sconfitta di Avatar in una gala di premiazione, questa volta è il turno di Clint Eastwood, che con Gran Torino vince nella categoria miglior film straniero. Premiato, inoltre, Harrison Ford con un riconoscimento alla carriera.

Il red carpet francese, in attesa di quello più conclamato ed affollato del Teatro Kodak di Hollywood, ha regalato una sensuale Laetitia Casta che, grazie ad un abito di tulle nero trasparentissimo, un Yves Saint Laurent del 1968, ha catturato tutti gli sguardi su di sé.


Ecco tutti i vincitori dei Premi César 2010.


MIGLIOR FILM

  • Il profeta di Jacques Audiard (vincitore)
  • À l'origine di Xavier Giannoli
  • Il concerto regia di Radu Mihăileanu
  • Gli amori folli di Alain Resnais
  • La Journée de la jupe di Jean-Paul Lilienfeld
  • Rapt di Lucas Belvaux
  • Welcome di Philippe Lioret

MIGLIOR REGIA

  • Radu Mihaileanu – Il concerto
  • Jacques Audiard – Il profeta (vincitore)
  • Lucas Belvaux – Rapt
  • Philippe Lioret – Welcome
  • Xavier Giannoli – À l’origine

MIGLIOR ATTORE

  • Tahar Rahim – Il profeta (vincitore)
  • François Cluzet – Le dernier pour la route
  • Yvan Attal – Rapt
  • Vincent Lindon – Welcome
  • François Cluzet – À l’origine

MIGLIOR ATTRICE

  • Audrey Tautou – Coco avant Chanel
  • Dominique Blanc – L’Autre
  • Isabelle Adjani – La journee de la jupe (vincitrice)
  • Sandrine Kiberlain – Mademoiselle Chambon
  • Kristin Scott Thomas – Partir

MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA

  • Benoît Poelvoorde – Coco avant Chanel
  • Niels Arestrup – Il profeta (vincitore)
  • Joey Starr – Le Bal des Actrices
  • Michel Vuillermoz – Le dernier pour la route
  • Jean-Hugues Anglade – Persécution

MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA

  • Noémie Lvovsky – Les beaux gosses
  • Aure Atika – Mademoiselle Chambon
  • Anne Consigny – Rapt
  • Audrey Dana – Welcome
  • Emmanuelle Devos – À l’origine (vincitrice)

MIGLIOR PROMESSA MASCHILE

  • Adel Bencherif – Il profeta
  • Tahar Rahim – Il profeta (vincitore)
  • Vincent Rottiers – Je suis heureux que ma mère soit vivante
  • Vincent Lacoste – Les beaux gosses
  • Firat Ayverdi – Welcome

MIGLIOR PROMESSA FEMMINILE

  • Florence Loiret – Caille per Je l’aimais
  • Christa Theret – LOL (Laughing Out Loud)
  • Mélanie Thierry – Le dernier pour la route (vincitore)
  • Pauline Etienne – Qu un seul tienne et les autres suivront
  • Stéphanie Sokolinski – À l’origine

MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE

  • Radu Mihaileanu e Alain-Michel Blanc – Il concerto
  • Jacques Audiard, Thomas Bidegain, Abdel Raouf Dafri e Nicolas Peufaillit – Il profeta (vincitore)
  • Jean-Paul Lilienfeld – La journee de la jupe
  • Philippe Lioret, Emmanuel Courcol e Olivier Adam – Welcome
  • Xavier Giannoli – À l’origine

MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE

  • Anne Fontaine e Camille Fontaine – Coco avant Chanel
  • Alex Reval e Laurent Herbiet – Gli amori folli
  • Laurent Tirard e Grégoire Vigneron – Il piccolo Nicolas e i suoi genitori
  • Philippe Godeau e Agnès de Sacy – Le dernier pour la route
  • Stéphane Brizé e Florence Vignon – Mademoiselle Chambon (vincitore)

MIGLIOR FOTOGRAFIA

  • Christophe Beaucarne – Coco avant Chanel
  • Eric Gautier – Gli amori folli
  • Stéphane Fontaine – Il profeta (vincitore)
  • Laurent Dailland – Welcome
  • Glynn Speeckaert – À l’origine

MIGLIOR MONTAGGIO

  • Hervé de Luze – Gli amori folli
  • Ludo Troch – Il concerto
  • Juliette Welfling – Il profeta (vincitore)
  • Andrea Sedlácková – Welcome
  • Célia Lafitedupont – À l’origine

MIGLIOR SCENOGRAFIA

  • Olivier Radot – Coco avant Chanel
  • Michel Barthélémy – Il profeta (vincitore)
  • Aline Bonetto – Micmacs à tire-larigot
  • Maamar Ech-Cheikh – OSS 117: Rio ne répond plus
  • François-Renaud Labarthe – À l’origine

MIGLIOR SUONO

Il concerto (vincitore)

  • Il profeta
  • Micmacs à tire-larigot
  • Welcome
  • À l’origine

MIGLIORI COSTUMI

  • Chattoune e Fab – Coco Chanel & Igor Stravinsky
  • Catherine Leterrier – Coco avant Chanel (vincitrice)
  • Virginie Montel – Il profeta
  • Madeline Fontaine – Micmacs à tire-larigot
  • Charlotte David – OSS 117: Rio ne répond plus

MIGLIOR FILM STRANIERO

  • A Town Called Panic
  • Avatar
  • Gran Torino (vincitore)
  • Il nastro bianco
  • J’ai tué ma mère
  • Milk
  • The Millionaire

MIGLIOR COLONNA SONORA

  • Armand Amar – Il concerto (vincitore)
  • Alexandre Desplat – Il profeta
  • Alex Beaupain – Non ma fille, tu n’iras pas danser
  • Nicola Piovani – Welcome
  • Cliff Martinez – À l’origine

MIGLIOR OPERA PRIMA

  • Les Beaux gosses di Riad Sattouf (vincitore)
  • Le Dernier pour la route Philippe Godeau
  • Espion(s) di Nicolas Saada
  • La Première étoile di Lucien Jean-Baptiste
  • Qu'un seul tienne et les autres suivront Léa Fehner

MIGLIOR DOCUMENTARIO

  • L'Enfer d'Henri-Georges Clouzot di Serge Bromberg e Ruxandra Medrea (vincitore)
  • La Danse - Le ballet de l'Opéra de Paris di Frederick Wiseman
  • Himalaya, le chemin du ciel di Marianne Chaud
  • Home di Yann Arthus-Bertrand
  • Ne me libérez pas je m'en charge di Fabienne Godet

MIGLIOR CORTOMETRAGGIO

  • C'est gratuit pour les filles di Claire Burger e Marie Amachoukeli (vincitore)
  • ¿Dónde está Kim Basinger? di Edouard Deluc
  • La Raison de l'autre di Foued Mansour
  • Séance familiale di Cheng-Chui Kuo
  • Les Williams di Alban Mench

PREMIO CÉSAR ONORARIO

  • Harrison Ford
Commenti: 0
Inserisci il tuo commento
  captcha

 
Commenti
Accesso
Gli ultimi post
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30 31      
 
Aggiungici su